Home > Computer > Klim Wind: la recensione della base di raffreddamento per portatili

Klim Wind: la recensione della base di raffreddamento per portatili

Klim WInd

In una calda giornata d’estate non è difficile che il vostro computer portatile vada in surriscaldamento, ed è in situazioni come queste che entra in gioco Klim Wind, una base di raffreddamento ideata per computer portatili, ma vediamo meglio come si comporta nella recensione completa!

Unboxing 

In una semplice confezione troviamo il manuale delle istruzioni, la base di raffreddamento a 4 ventole marchiata Klim e il cavo USB to USB per il funzionamento della base.

Design

Lo stile di questa base è sicuramente da gaming. È costruita interamente in plastica, la griglia superiore permette di intravedere le 4 ventole con LED blu. Al centro troviamo invece il logo di Klim. Nella parte inferiore troviamo due fermi per non far scivolare il PC quando è appoggiato sulla base.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Funzionamento

Il funzionamento della Klim Wind è molto semplice: basta posizionare il PC sopra la base, collegare quest’ultima all’alimentazione ed accendere le 4 ventole tramite i dovuti interruttori riposti sul retro. Sempre sul retro troviamo due prese USB, una destinata all’alimentazione e l’altra per collegarci un nostro dispositivo, permettendoci quindi di completare le azioni che svolgeremmo normalmente collegando direttamente il dispositivo ad una porta del computer, una soluzione ottima per chi solitamente ha tutte le porte al completo!

Grazie a questa base sono riuscito ad abbassare le temperature del mio PC portatile di circa 4-5 gradi solo con due ventole attive al massimo, mentre con tutte e 4 le ventole attive sono riuscito anche a guadagnare 7-8 gradi. Un fattore molto importante della Klim Wind è che la scocca in alluminio rimane sempre fresca, e questo comporta una dissipazione maggiore del calore.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Conclusioni

Da come avrete potuto leggere finora la base di raffreddamento funziona molto bene e compie il suo lavoro, ma consiglio l’acquisto del nuovo modello che si trova a qualche euro in più e le ventole sono state portate da 4 a 5 e fino a un massimo di 2200 giri.

Altrimenti potete comprare Klim Wind a circa 25 euro su Amazon.

Grazie per aver letto l'articolo!
Se vi è piaciuto condividetelo con i tasti posizionati più in basso.
Vi ricordiamo inoltre che potete seguirci sulla pagina ufficiale Facebook
e sul nostro canale Telegram.
Potete anche discutere della tecnologia con noi tramite il nostro gruppo Telegram.
Infine, se amate gli smartphone cinesi e le offerte, potete seguirci anche sul canale offerte di Cina Coupon Telegram.
Siamo presenti anche su TecHub.

Klim Wind

€25,40
7.4

Confezione

7.0/10

Design

8.0/10

Costruzione

6.5/10

Qualità-prezzo

8.0/10

Pro

  • I led blu nell'ambito "gaming" rappresentano un cult apprezzato
  • Ventole regolabili e attivabili a coppie di due
  • La griglia d'appoggio forellata dissipa una buona quantità di calore al passivo
  • La porta USB extra compensa quella necessaria all'alimentazione della base
  • Rumore contenuto delle ventole

Contro

  • Le plastiche e il sistema di bloccaggio sono un pò "cheap"
  • Il sistema non è regolabile in altezza, ha solo levette in plastica posteriori per rialzare la base ed abbassarla
mm
Lorenzo Gatti
Lorenzo Gatti è un ragazzo di 17 anni appassionato di tecnologia fin da piccolo. Studia all'ITT Don Bosco con indirizzo Elettronica. Nel 2014 riceve il suo primo cellulare, un modesto Galaxy S2, fin dall'inizio ottiene i permessi di root e cambia rom. A settembre 2016 compra il suo primo telefono orientale, uno Xiaomi Mi5 ed entra cosi nel mondo dei "cinesoni", conosce TechFX e successivamente Thomas e con loro fonda TechBuzz.it