Home > Android > Operazioni preliminari da effettuare quando si acquista uno smartphone cinese

Operazioni preliminari da effettuare quando si acquista uno smartphone cinese

Sempre più persone acquistano un cellulare su siti di e-commerce esteri. Vediamo come fare per capire se lo smartphone è supportato in Italia, quando si acquista uno smartphone cinese tuttavia talvolta è necessario effettuare alcune operazioni per renderlo adatto al mercato europeo.

Smartphone
Foto di repertorio

Ecco le operazioni preliminari da fare su smartphone cinesi!

Come primo passo sarebbe una buona pratica verificare che lo smartphone acquistato è autentico. Dopodiché è molto importante controllare se la ROM installata sullo smartphone è farlocca, ovvero non ufficiale e quindi installare una ROM Global (ove presente) o una custom ROM affidabile come quella di xiaomi.eu o quella di miui.it.

In assenza di entrambe le ROM è possibile, utilizzare morelocale per rendere la maggior parte del vostro Xiaomi in italiano e, installare le app Google sul telefono.

Dopo aver montato una ROM adatta al mercato europeo è consigliabile abilitare l’avvio in automatico delle app di cui vogliamo ricevere le notifiche in tempo reale. Inoltre molti utenti, per migliorare la performance del dispositivo, vorranno modificare le impostazioni del risparmio energetico.

Ora è necessario abilitare i popup di app come Messenger per usufruire delle chat heads. A tal punto possiamo facilmente dire che il vostro smartphone è più pronto che mai al mercato europeo.

Grazie per aver letto l'articolo!
Se vi è piaciuto condividetelo con i tasti posizionati più in basso.
Vi ricordiamo inoltre che potete seguirci sulla pagina ufficiale Facebook
e sul nostro canale Telegram.
Potete anche discutere della tecnologia con noi tramite il nostro gruppo Telegram.
Infine, se amate gli smartphone cinesi e le offerte, potete seguirci anche sul canale offerte di Cina Coupon Telegram.
Siamo presenti anche su TecHub.

mm
Thomas Fowler
Appassionato di tecnologia fin da piccolo, inizia con le modifiche per le gaming console, impara le basi della programmazione, si appassiona di video editing e, a 14 anni, compra il suo primo Xiaomi. Affascinato da questo mondo impara ad eseguire cambi di ROM, root e così via. A 15 anni apre Smartech, un portale per le recensioni di smartphone cinesi. A 16 anni inizia a dedicarsi alle offerte per i cinesoni con Cina Coupon. Dopo una breve esperienza con Passione Smartphone fonda TechBuzz.it
http://cinacoupon.x10host.com